Rapimenti in Nigeria. E in Italia   2 comments

In Nigeria quattro lavoratori sono nelle mani ormai da molte settimane di un gruppo di ribelli. La stampa e le Tv si stanno bellamente disinteressando a questo caso. Forse perché non sentono odore di sangue…

La milizia infatti non ha assolutamente accennato di voler far male ai rapiti. Vogliono che vengano liberati dei prigionieri, ma soprattutto chiedono un rapporto economico migliore nei confronti delle compagnie petrolifere (del nord del mondo) che da sempre sfruttano i loro giacimenti.

Chiedono troppo?

Vi domando se in rete qualcuno si è mosso. Se esistono petizioni a favore del rilascio dei tre italiani e del libanese (libanese, vero?) ma soprattutto che vengano accettate le loro richieste.

L’Africa non può continuare ad essere la triste puttana dei ricchi. E Ilaria Alpi lo sta ancora gridando.

Quanto al processo di Pollari sul rapimento di Abu Omar, oltre ad eventuali indagini su responsabilità del nostro paese, vorrei che ci venisse detto dov’è oggi l’uomo (a Guantanamo, prigione illegale per l’Onu o dove?), se è in salute, se gli è stato fatto un regolare processo.

In pratica, vorrei sapere se le responsabilità del nostro paese si limitano ad aver aiutato a rapire un uomo. O se sono complici anche di torture o omicidio.

Annunci

Pubblicato febbraio 6, 2007 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con ,

2 risposte a “Rapimenti in Nigeria. E in Italia

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. OT.: Seguo gazprom da tempo, da quando un anno fa Altrenotizie mi chiese di seguire l’emergenza gas dello scorso inverno e di fare un’inchiesta 😉

  2. E grande Ale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: