Facci la grazia   23 comments

E anche ieri, con buona pace del CICAP, San Gennaro ci ha fatto la grazia di liquefare il suo sangue. I TG, in particolare il TG2 ne hanno dato notizia in modo totalmente acritico, abbozzando al massimo un "secondo i fedeli è simbolo di buon auspicio", ma senza minimamente partire da una elementare osservazione: vale a dire che il sangue (e non solo quello di San Gennaro; molti ve ne sono in Italia: di San Lorenzo in provincia di Frosinone, di San Pantaleone a Ravello nella costiera amalfitana, etc.) quasi certamente – dico quasi perché la chiesa non ne ha mai permesso un’analisi chimico/fisica – sia una sostanza tissotropica (come il ketchup) in grado di cambiare consistenza con il movimento e che forse fu lo scherzo (o l’astuzia) di un qualche antico artista/artigiano che scopriva queste potenzialità mentre realizzava un colore. Poco importa ai TG e forse a molti, che secondo il CICAP la zona di maggiore sviluppo di tali "miracoli" è il napoletano, né che probabilmente in quel sangue c’è del cloruro ferrico, facilmente reperibile, appunto, nelle montagne vulcaniche, qual è appunto il Vesuvio.

Di tutta questa farsa, ciò che mi chiedo è per quanto tempo ancora, la nostra specie (che è all’infanzia, secondo Hitchens) avrà bisogno di affidarsi ai miracoli, ai santi e alle parole di un buffo vecchietto vestito in ermellino e scarpe rosse per superare la paura della morte (Freud). Di fronte a tutti questi elementi tribali come le processioni, le reliquie, i cilici, etc. è necessario un nuovo illuminismo. Ma intanto ci si deve domandare chi ci ha costretti a punti tanto bassi di raziocinio?

La Chiesa ha sempre mal tollerato i fenomeni come le sacre rappresentazioni o le liquefazioni del sangue, appunto, ma nulla ha fatto per fermarle. Basterebbero analisi certe sul composto? Non credo. Del resto già sappiamo scientificamente che la sindone è un falso, un cattivo falso, che il saio di San Francesco è un falso e così via. E allora è necessario andare oltre.

Ma se andiamo indietro negli anni, cosa notiamo? Che i miracoli certificati dalla chiesa o le apparizioni o le lacrimazioni di statue, etc. hanno segnato periodi politicamente difficili (il 1948, 1953, 1995 sono solo alcuni esempi). 

Notiamo che nel 1950, per la prima volta in piazza San Pietro, veniva proclamata santa Maria Goretti. Perché? Per dare un segnale culturale forte e chiaro al popolo elevando la verginità (solo femminile) agli onori e stimolare ineluttabilmente uno stato molle in mano alla DC a mantenere leggi come il delitto d’onore (fino al 1981!) e lo stupro inteso come violenza morale e non contro la persona (fino agli anni ’70)Lo stato ha permesso su questa scia maschilista di tradizione fascista e cattolica che i violentatori non venissero condannati se questi sposavano la vittima della loro violenza!

Sono passati molti anni. Ma non poi così tanti. E ancora oggi dobbiamo ringraziare Franca Viola, le femministe e le battaglie dei radicali. Ma l’evoluzione di una cultura è un processo lungo e deve avere l’appoggio del suo stato. Cosa che ancora non ha.

E allora teniamo alta la guardia. Teniamo fuori dalla politica le religioni. Tutte. E’ l’unico modo possibile per evolversi.   

Per affrofondire, i miei consigli sono:

Dio non è grande, di C. Hitchens;

Spiegare i miracoli, di M. Magnani;

Sulla verità, moralità ed utilità della religione, di Richard Dawkins e Sam Harris (su consiglio dell’amico Carmelo);

Trattato Di Ateologia, di Michel Onfray, consigliato dall’amico Finazio.

Trasmissione TV, La storia proibita, de La7 del 18 settembre 2007;

Documentario BBC "Root of all evil – The god delusion" a cura di Richard Dawkins.

Pubblicato anche su TSplus.

Annunci

23 risposte a “Facci la grazia

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Fantastico post. Grazie.

  2. Concordo con il lasciare fuori le religioni dalla politica.

    Molto interessante anche la tua disamina storica ed al riguardo mi viene da suggerire a tutti noi di stare in guardia perchè i tempi sono maturi per un’altra “trovata” stile Maria Goretti vista la ribellione laica di fronte a questa asfissia cattolica esercitata dal Vaticano.

    Daniele il Rockpoeta.

  3. Ti ho lasciato un commento ma al momento non lo vedo riportato

    Daniele il Rockpoeta

  4. @ Metilparaben: grazie a te.
    @ Daniele: infatti vedi come ha spinto Papa Giovanni Paolo II nella creazione di moltissimi santi (più di tutti i suoi predecessori insieme). E sono già pronti in poll-position padre Pio e madre Teresa…

  5. Dio ci salvi da tutto questo sangue…
    Pensiamo a Napoli e a tutto il sangue versato dalla Camorra, forse sarebbe meglio rifletterci sopra…

  6. ehehehehe
    mano a mano che leggevo, stavo pensando: “vedrai che ha letto Magnani”… e infatti l’ho trovato tra le fonti.
    Bravo!
    Eppure c’è ancora una tale massa di ignobili pecoroni che gli sta appresso, con tutta la pletora dei mezzi di “deformazione di massa”!
    A presto, Guido

  7. Se cerchi Hitchens su youtube ci trovi anche tutti i dibattiti. Un grande !

  8. In compenso Bagnasco e Ratzi sono veri….che culo, eh?

  9. Religione oppio dei popoli

    Franca

  10. si chiama fede perchè è qualcosa di non provato.
    antonio

  11. mi piacerebbe, un giorno, essere lì per fare uno studio antropologico durante quel rituale…ne verrebbero fuori di cose curiose!!!
    : )

  12. Ti aggiungo un’altra lettura consigliata:
    “sulla verità, moralità ed utilità della religione” di Richard Dawkins e Sam Harris.
    Lo trovi anche free, in giro su internet.

  13. Un post da incorniciare..
    La credulità di molti è il miglior brodo per l’odioso potere di pochi…
    Che triste questo bisogno di riti magici nel anno di grazia 2007…

    Un sorriso rauco
    Mister X di Comicomix

  14. @ TheHours: quando decidi di fare un’indagine antropologica ho già una valigia (piccola!) pronta nell’armadio. A che ora passi?
    @ Carmelo: grazie, non conoscevo questo testo, ma il Dawkins sì! Ha realizzato un paio di documentari per la BBC molto interessanti tra cui “Root of all evil – The god delusion” reperibile anche questo in rete, sottotitolato in italiano.
    @ Mister X: Ecco, è proprio per compensare quel bisogno (che potrà essere triste e lo è, ma è comunque un bisogno) che è necessaria oggi ancora, una nuova epoca dei lumi.

  15. Durante la rivoluzione napoletana il miracolo non voleva compiersi.Sarebbe stato un pessimo segnale per la neonata e traballante repubblica, se San Gennaro non avesse dato l’imprimatur .Fu così che sotto la minaccia di un gruppo di armati (facite fà ‘o miracolo !) l’eminenza di turno si adoperò affinchè il sangue si sciogliesse.
    I miracoli servono e tu Sam sei su una brutta strada.

  16. il problema è che non posso neppure più tornare indietro, Sed!

  17. D’accordissimo su tutto. Mi permetto di aggiungere ai tuoi consigli di lettura “Trattato Di Ateologia” di Michel Onfray (9 euro ben spesi per la Fazi Editore)

  18. E allora lo inserisco subito tra le fonti. Grazie.

  19. Hai ragione, è necessaria una nuova epoca dei lumi…

    Un sorriso luminoso
    Mister X di Comicomix

  20. …passerei non prima del prossimo anno. quel “miracolo” avviene una volta all’anno. preparati…
    dai, che ci portiamo anche diesel e biru così testimoniano “il fattaccio” con i loro click! ; )

  21. preparati tu perché se non ho capito male capita anche a dicembre! 🙂
    Vada per portarci anche Diesel e Biru!

  22. niente parole, solo un sorriso. un post eccezionale… bacio

  23. grazie folata, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: