La religione uccide   14 comments

Karzai, il politico più elegante secondo il fine pensatore Tom Ford.Se in Iran condanna a morte per omosessualità, in Afghanistan si condanna alla pena capitale un giovane giornalista di 23 anni, Sayed Parwez Kaambakhsh, reo di aver volantinato un foglio davanti ad una scuola contro l’Islam e a favore dell’ateismo.

L’Afghanistan dell’americano Karzai, dello stipendiato dalla CIA Karzai, del politico più elegante del mondo (secondo un intellettuale come Tom Ford) non appare dunque, sul piano dei diritti umani, molto diverso da quello dai taliban, con la differenza che almeno in questo caso, se ne parla. E proprio perché se ne parla, sarebbe utile ragionare su quale segnale voglia dare agli alleati, l’amico Karzai, con questa condanna affidata, con una procedura del tutto inusuale, al presidente del Senato, Sibghatullah Mojaddedi, suo fido alleato.

La storia la potete leggere qui, sul sito di Peacereporter. Per brevità mi limito a segnalare che se a favore del giovane giornalista e studente universitario di Mazar-i-Sharif si sono schierate Amnesty International e la Missione Onu in Afghanistan (Unama), contro di lui si sono espressi sedici studenti dell’Università di Balkh suoi compagni di corso, i Consigli degli Ulema delle province di Balkh e Kunduz e pure i talebani, che su un loro sito Internet hanno deplorato le “nefandezze” scritte dal ragazzo, appellandosi ai “jihadisti e agli afgani coraggiosi affinché lo puniscano con durezza”.

Anche per questo caso è in corso una raccolta firme per una petizione, lanciata dal "The Independent". Anche in questo caso, per quanto possa servire, la sosterrò e vi invito – come per la precedente – a firmare e divulgare.

Aggiornamento. Su Articolo21 si legge: il Senato afghano ha deciso di ritirare il sostegno alla condanna a morte che era stata inflitta con l’accusa di blasfemia per gli interventi del giornalista dedicati ai diritti delle donne. Sarà indispensabile mantenere una forte pressione affinché al collega afghano sia presto restituita la libertà.

Annunci

Pubblicato febbraio 2, 2008 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con ,

14 risposte a “La religione uccide

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. L’intervento americano in questa regione ha portato molti miglioramenti…

  2. Ohhhh…
    firma Fra!

  3. Fatto anche questo

  4. Ho firmato.

    W le religioni, che portano pace e amore tra le masse!

  5. Non l’ho scritto sul commento, ma ho firmato subito!

  6. vado, firmo e ripasso
    ciao marina

  7. Ok firmo. Sono contento di vedere che qualcosa si è mosso.

    Daniele il Rockpoeta

  8. @ Coniglio: 🙂
    @ GG: come al solito. Anche da noi gira un aria di pace ultimamente grazie al Vaticano…
    @ Franca: 😉
    @ Marina: vai, brava, grazie!
    @ Daniele: sembra di sì, al momento non so gli ultimi sviluppi. Provo a guardare su peacereporter.

  9. La religione uccide, dovrebbero mettere un cartello sulle porte delle chiese, come quello che si trova sui pacchetti delle sigarette …
    Firmo immediatamente

  10. Eh sì, o sarebbe meglio dire che attraverso la religione, i furbi che se ne fanno scudo (o lancia) uccidono.
    bravo che firmi.

  11. Sai che questa (triste) notizia mi mancava?
    Evidentemente era più importante raccontarci della mamma di Silvio…

  12. non ha creato grande clamore, da noi.

  13. Che bella la democrazia importata.
    Diffonderò a breve.

    Sub

  14. Karzai è un gran furbo. Con lui c’era poco da esportare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: