Liberare il mostro   25 comments

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. Non escludo di averci, per un attimo, sperato. Del resto, oramai non mi sembrava possibile che potesse ancora impegnarsi per sé e le sue aziende. Mi sembrava che con la stagione 2001 – 2006, avesse già fatto tutto quello che doveva per i suoi affari privati. E invece no: ecco allora spuntare già nei primi giorni l’idea del governo di salvare Rete4, quindi di bloccare non la pubblicazione delle intercettazioni, ma le intercettazioni stesse, per poi passare a questa porcheria che apre la pista all’ennesimo bypass di un processo a carico del premier, senza dimenticare la disponibilità di Scajola di assecondare Confindustria, posticipando l’entrata in vigore della class action.
 
Evidentemente, che fosse cambiato devono averlo pensato anche le anime belle del PD. Perlomeno, in questo senso cerco di spiegarmi la risposta fiacca e piuttosto – come dire? – spiazzata di Veltroni "Niente dialogo, allora". Come un bimbetto preoccupato…
 
Cari amici del PD… è ora di liberare il mostro. E’ necessario che Veltroni si faccia subito una flebo di quella sana antipatia che il buon Prodi provava, anche sul piano umano, nei confronti di B. E’ necessario reagire con forza. Per il bene del paese, che vive un’altra bruttissima pagina della sua storia. Il bon ton non è adatto al nostro paese. Non con questa destra. Non con questi elettori ignoranti che hanno dato loro mandato.
 
Fuori le palle, dunque, anche se da un partito che premia due fallimenti politici come Rutelli e Finocchiaro, che si fa mettere  sotto scacco dalla corrente cattolica minoritaria che mette veti su una caratterizzazione socialista in Europa (e che diamine, che l’Europa si adatti alla modernità del PD che non sta né di qua, né di là), che è capace di rinunciare ad una regione come si vede dalla debacle delle amministrative in Sicilia di ieri (perse tutte le tre province del centro-sinistra, anche senza la Finocchiaro, voti al PDL con punte dell’80%!!!, è una chiara rinuncia del centro-sinistra di quella terra), c’è ben poco da sperare.
 
La destra ha i numeri per fare ciò che vuole, indipendentemente dall’opposizione. Ma almeno si venda cara la pelle, si faccia vedere che con quei lupi non si vuol nulla a che fare
 
Se c’è qualche mostro nelle retrovie del PD pronto alla battaglia, scalzi via di peso questi giovani sessantenni e li scacci in luoghi più consoni loro:  magari le belle terrazze romane o alla Festa del Cinema.
Annunci

Pubblicato giugno 17, 2008 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con

25 risposte a “Liberare il mostro

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Solo un saluto di bentornato.
    Ché mi secca parlare ancora di Silvio… 😐

  2. comprensibilmente….

  3. Non c’è da sperarci, Sam…
    Sul blog di Comicomix c’è un interessante post (http://scarabocchiodicomicomix.splinder.com/post/17487762/Le+elezioni+in+Sicilia%3A+destra) che racconta di come in Sicilia ci siamo stati candidati del PD alle provinciali che contemporaneamente erano candidati del centro-destra alle comunali…

  4. Ho letto. e uno era pure un sindacalista della CGIL.

  5. Credevo di sentirmi “rassegnata”, di dover accettare che alla fine chi ha votato questo governo ha altrettanta legittimità di quanta ne ho io a non tollerarlo; pensavo che se milionate di italiani lo vogliono, bisogna farsene una ragione e accettare il fatto; pensavo che, se dopo aver saputo da dove parte, chi è, cosa fa e cosa sta facendo,ancora milioni di italiani vogliono quest’uomo , forse sono io nel posto sbagliato e devo farmene una ragione o andarmene. Fino ad oggi. Che mi scopro incazzata nera, nerissima…Liberate il Mostro? Ma dove diavolo si è rifugiata la classe dirigente del Pd ex Pds ex Pci…E’ talmente ex da aver resettato 50 anni di storia? Da aver dimenticato in un cassetto il perché qualche fesso ancora si fida delle sue intenzioni? Ma andassero a casa tutti..Ridatemi Occhetto, rivoglio indietro almeno l’acidità di un D’Alema…Il pacioso Veltroni se ne torni a scrivere libri…che forse è il mestiere suo e potrei anche comprargli i libri…Ma.. o alza i toni o si dimette…(Scusami…sono nera..)

  6. a Kitty

    sono nero anch’io, figurati. e mi scoccia il fatto che in senato il PD se ne sia uscito (tranne i Radicali che sono rimasti e hanno votato contro. Brava Emma, anche se dal vivo sei una merda secca). Ricordi quanto detto da Violante alla Camera? Lo trovi su “Le ragioni dell’aragosta”. Già allora la pseudo sinistra rifiutava di mettersi contro le TV di Berlusconi. C’era un patto. Se fossero state fatte serie leggi sul conflitto d’interesse non saremmo a questo punto. Il premier che possiede giornali e Tv, che governa la pubblica opinione… Ma dove si è mai visto, Kitty, dove?
    Che il cittadino italiano medio sia mediocre, furbo, ammiri in realtà chi ruba e non si fa prendere, evada, sappia leggere e scrivere a malapena, ci sta anche. Ma che la classe politica di sinistra non abbia fatto il suo dovere, questo no! Questo è molto più grave. Chi ha consigliato a Veltroni di abbassare i toni (e la guardia) su Berlusconi dovrebbe dimettersi. Probabilmente, visti i casi di Rutelli e Finocchiaro, questo consiglier fraudolento avrà la direzione di un giornale o un posto in qualche commissione.

  7. Già. Quello che fa male è che questo paese, dove sembra che le persone sleali indichino a molti un sistema, è fatto per la sua maggioranza di persone dignitose, che credono nella legalità e continuano su questa, e sulla propria fatica e su un onesto lavoro, a improntare la propria esistenza. Fa male vedere come di questa parte sana, meravigliosa, del nostro paese, non fotta un accidenti a nessuno. Tranne i soliti due o tre che, visto ciò che sta succedendo, prevedo si troverà il modo di zittire. Forse bisognerà dare a questi pochi maggiore attenzione e forza, vista la poca energia che l’opposizione sembra mettere in ciò che fa. Anche stasera ho sentito un Veltroni “minacciare” una chiusura al dialogo…Brrr…capirai che paura, no?

  8. Infatti li vedo che sono terrorizzati. A differenza tua, però, non so se pensare che la maggioranza del paese sia meravigliosa, onesta e sana. Secondo me, la maggioranza è un blob senza testa e senza faccia simile al popolo descritto in 1984. Anche se quelli, come dice una mia amica, non pretendevano e non rompevano le balle. Questi altri, i nostri, invece sì.

  9. Non sono d’accordo sulla presunta ignoranza degli elettori di cdx.
    Nel senso che non ignorano proprio nulla; infatti, non è che non si rendano conto di quale personaggio abbiano eletto, lo sanno benissimo ed è proprio per quello che l’hanno votato.

    Mi spiego: B. è furbo, scaltro e con pochi scrupoli, poco rispettoso delle regole, e soprattutto è vincente.
    E questo agli italiani piace, perché li rappresenta quasi perfettamente.

    E, sia chiaro, non vale solo per gli elettori di cdx, sono molti anche a sinistra ad avere queste caratteristiche ed un incoffessata ammirazione per il guappo nazionale.

  10. Hai ragione, amico. Oh, quanto hai ragione. Ma ritengo l’ammirazione per il furbo o per il cafonazzo pieno di soldi, così come l’attenzione per le scarpe di Briatore, se non un sintomo di ignoranza, o quantomeno un segno di mediocrità culturale. E non è di oggi, purtroppo o per fortuna.

  11. ho letto adesso l’articolo con i sondaggi di Repubblica. Pesante…

  12. Vedi Sam il problema è che questa componente minoritaria ma aggressiva dei cattolici nel PD ce l’ha voluta Veltroni.

    L’altro problema è che il mostro è formato da Binetti & Co.

    Quindi se speravi in un Hulk che faccesse giustizia, dal PD non credo avrai questa risposta.

    In realtà, non l’avremo da nessuno.

    Ciao Sam
    Daniele il Rockpoeta

  13. Io sinceramente ho smesso proprio di sperarci nell’ azione politica del PD. Come opposizione e come forza di governo.

  14. Io sono considerato un “buono” e un “dialogante”

    Ma in questo caso si era scambiato il dialogo con l’accondiscendenza.

    Un conto è il fair play (e lasciamo stare se dall’altra parte se lo meritano) ma in Italia per mesi abbiamo assisitito al surreale spettacolo di una non opposizione.

    Non lo so se, passata la buriana del casus belli giustizia, torneremo a quella “sana antipatia” di cui parli.

    So solo che un paese muore se non ha un governo.

    ma viene seppellito anche se non ha un’opposizione.

    Un sorriso oppositore
    Mister X di COmicomix

  15. A Daniele,
    no, il mostro (anticamente si usava per “meraviglia”) vorrei che fosse metaforicamente gente come Cuperlo, Scalfarotto, Meo, Zingaretti. La retrovia, insomma, alcuni dei quali nemmeno in parlamento.

    a Cap
    in effetti con questi neanche l’opposizione si può fare. PS Rutelli è diventato portavoce di qualcosa che lo si vede sempre?

    a MisterX
    non aggiungo nulla a quanto dici.

  16. Si, è portavoce de *******…..vabbè lasciam perder…. 😉

  17. ma il commento mio? Non appare? Splindeeeeeeerrrrrrrr!!!!!!!!!!!

  18. Sì, direi proprio che sono d’accordo con te… è ora di tirar fuori le palle, tanto ormai s’è capito che il dialogo con uno che pensa solo a fare le leggi per sè è praticamente impossibile…
    Spero che Veltroni si dia una svegliata…
    Oggi al TG ho sentito che per l’autunno vuole organizzare una manifestazione nazionale per la giustizia. Autunno? Ma stiamo scherzando? Troppo tardi. Come ha ribadito oggi Paolo Flores d’Arcais, direttore di Micromega, “la legge-canaglia va in discussione entro due settimane”. Dobbiamo muoverci.

  19. a Cap
    Portavoce de la curia de sti c*zzi del PD.

    a Alfa
    voglio poi vedere, visto che continua a sputare sugli ex alleati di sinistra, chi ci va in piazza. Magari i teodem o quelli dell’Opus dei con Rutello.

  20. Lasciamo perdere va…Ho ascoltato due cose dette da Veltroni oggi e….Non so se definirlo surreale o proprio fuori dal contesto..Quando sento citare a rosario “le famiglie che non arrivano a fine mese, ect…”ormai rido…Ha citato ancora una volta i cinque anni di govermo B. in cui questi si è fatto leggi per sè(ma và!)…come se subito dopo al governo ci fosse stato un fantasma impossibilitato ad agire…Come pensa di essere ancora credibile con simili argomenti? Urge un’opposizione che abbia almeno un pò di testosterone…Peccato che siano state proprio le sue scelte elettorali a spazzare ogni residuo fuori dal parlamento…Sarà interessante davvero capire come pensa di portarcela in piazza, la gente…Con la storia delle famiglie e del fine mese? Con il sussulto di indignazione (ma pacata, mi raccomando) con cui si inalbera verificando che “appena dopo un mese si è rimesso a fare leggi salva premier”? E lui? dove stava?Davvero era convinto che le pacche sulle spalle e i sorrisoni bastavano a costruire un dialogo?Chi ci crede?

  21. concordo con la tua indignazione, Kitty.

  22. le antipatie di prodi per b in cosa si concretizzavano? Gli faceva le boccacce quando lo vedeva in parlamento?
    no, perché la legge sul conflitto di interesse non si è vista.

  23. a Alice:
    c’hai pure ragione, Alice, ma leggi qui chi ha frenato la legge. Non Prodi. Nome e cognome.

    http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/politica/conflitto-interessi/udeur-si-astiene/udeur-si-astiene.html

  24. sempre ad Alice

    ciò non toglie che se nell’ultima legislatura la colpa va per lo più a Mastella, prima la colpa è di tutto il centro-sinistra. Dei vari Rutelli, D’Alema, Violante, etc. etc. etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: