A cosa serve la class action agli elettori di centro destra?   12 comments

E dunque, per l’ennesima volta, uscendo dal Decreto cosiddetto “Mille-proroghe”, la Class Action è stata rimandata a giugno.
Poi ho pensato che, in fondo, la Class Action è uno strumento utile per una civiltà che abbia un minimo di dignità, che creda nella giustizia, nella solidarietà, nell’unione che fa la forza.
Abbiamo ancora questi basi civili in Italia? È possibile che l’elettore di centro-destra non senta di aver perso un’occasione, un’opportunità di difendersi dalle prepotenze di certe aziende o certi sistemi di potere economico? Se per me, questo continuo rimandare l’azione legale collettiva è una vera e propria vigliaccata, come può questo fatto non essere visto allo stesso modo dall’elettore medio di centro destra?
E una risposta me la sono data.
Cosa può servire la Class Action alle donnette sedute in fila, con la borsetta sulle gambe, non dal dottore, ma dal potente locale, dal politico del feudo, dal Mastella o dal De Mita di turno, in cerca di un posto di lavoro per il figlio?
Cosa può servire la Class Action al giovanotto che parla a stento l’italiano, ma c’ha due cellulari e si sente un imprenditore perché fa il pr per le discoteche e non l’operaio come il padre e il nonno?
Cosa può servire la Class Action a quelli che vedono in Silvio, meno male che Silvio c’è, una specie di Principe che come ha vinto col Milan, vincerà con l’Italia, manco governare un paese fosse comprare Kaka o Becham?
Cosa può servire la Class Actional contadinotto leghista, il cui unico mono-pensiero ossessivo è quello dello straniero, che gli stupra le donne, salvo poi utilizzarlo, quello stesso straniero, come schiavo nei suoi campi o nelle sue fabbrichette?
Cosa può servire la Class Actiona quelli che ammirano le leggi ad personam, perché in fondo sono una banda di invidiosi, disonesti, incapaci di assumersi la minima responsabilità, figurarsi il minimo gesto di coraggio, salvo fare la voce grossa se c’è una telecamera nei paraggi?
Cosa può servire la Class Actiona quelle persone che si affidano i giorni pari ai santi e a baciare pezzi di cadavere, e i giorni dispari a telefonare a Wanna Marchi?
 
Poveri, poveri elettori di centro-destra, così incapaci di critica, di auto-critica, perfino incapaci di riconoscere che rimandando la Class Action, il Governo l’ha messa in quel posto anche a loro. A loro per primi, mi piace pensare. Anche se non se ne renderanno neppure conto.
Poveri elettori di centro-destra. Sono passati quasi settant’anni, eppure Cristo è ancora fermo ad Eboli.
Annunci

Pubblicato febbraio 21, 2009 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con

12 risposte a “A cosa serve la class action agli elettori di centro destra?

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Grande pezzo di giornalismo Sam. Dico solo che la class action cmq per come l’avevano studiata era più o meno una pagliacciata alla pari della social card. Non era una vera e propria class action come tu ed io forse la intendiamo e la vorremmo.

    Resta il fatto che se neanche questo fac-simile di class action viene approvato, tutto il contenuto del tuo post é ancora di più assolutamente veritiero, condivisibile e aggiungo scritto con lucidità e sarcastico dolore.

    Post Stupendo.

    Ciao Sam
    Daniele il Rockpoeta

  2. Grazie Daniele, davvero.
    Hai ragione, la Class Action del Governo Prodi era veramente annacquata, ma cacchio, rimandare anche quella pallida possibilità…

  3. “…È possibile che l’elettore di centro-destra non senta di aver perso un’occasione…

    Ma perchè secondo te l’elettore di centro-destra pensa?

    Franca

  4. infatti no.

  5. Povero paese tutto, con un centro destra che riesce a convincere alle proprie ragioni anche l’unica teorica opposizione…kittymol77

  6. Vedi caro Sam, in cosa di distingue l’elettorato di sinistra rispetto a quello di destra? quello di sinistra è capace di autocritica e libero di farla, la satira ne è la principale forma, la destra non si sognerebbe mai di denigrarsi, a loro basta un buon pastore e un posto all’ombra dove riposare. Buon pomeriggio

  7. del resto è la stessa umanità che accoglieva con gran gioia o zelo l’ora di ginnastica nei sabati fascisti. anche perché c’era la possibilità, già allora, di farsi notare dal potente di turno.

  8. grazie per gli auguri e complimenti per il tuo blog, ti terrò d’occhio…
    lu

  9. ti tengo già d’occhio da un po, io!

  10. con i commenti anonimi non mi ci raccapezzo, ciao Sam. 🙂

    Gians

  11. Post da applausi! 🙂

  12. Grazie caro.
    Certe volte mi fanno proprio arrabbiare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: