Cosa vuol dire comandare le TV.   10 comments

Uno studio del "Centro ascolto dell’informazione radiotelevisiva" – nato nel 1981 da un’idea di Pannella evidenzia come nei due anni del Governo Prodi, i telegiornali di Mediaset in particolare, ma ampiamente anche quelli della Rai, hanno di fatto raddoppiato i tempi di cronaca nera.

E vuol dire parlare ossessivamente di stupri, rapine, omicidi, etc.

Non credo sia il caso di sottolineare a chi ha portato giovamento una tale cura a base di cronaca nera. Non credo sia il caso di sottolineare che in Rai lavoravano (e lavorano!) uomini vicini a Berlusconi (cito solo per esempio Deborah Bergamini, cacciata dalla Rai e oggi parlamentare).

Credo invece  sia anche utile, ripassare un poco la storia della P2, per quel poco che ne abbiamo capito, sulle sue azioni nei confronti dell’opinione pubblica.

La più grande colpa della sinistra italiana – sempre che si tratti di colpa e non di dolo – è stata quella di non intervenire sul conflitto d’interesse.

Non si dimentichino le parole di Violante alla Camera nel 2003: "L’onorevole Berlusconi sa che gli fu data garanzia piena e non adesso, nel 1994, che non gli sarebbero state toccate le televisioni, quando ci fu il cambio di Governo. Lo sa lui e lo sa l’onorevole Letta."

PS Mi prendo una decina di giorni di vacanza. Mi aspetta un sogno. Poi torno.

Annunci

Pubblicato marzo 9, 2009 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con ,

10 risposte a “Cosa vuol dire comandare le TV.

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Cocnrodo con il tuo post.

    Spero che il tuo sogno sia bellissimo e reale.

    Daniele il Rockpoeta

  2. La solita Italia, tutti sanno e vedono ma nesuno parla e se lo fa viene messo a tacere, a noi non rimane che denunciare, per quanto possiamo e nel nostro piccolo.

    Gians

  3. @ Dan: grazie. Il mio sogno è più che reale. Mi aspetta una settimana a Zanzibar. Un po’ il sogno di una vita.

    @ Gians: non stancarsi mai di denunciare, ma anche, per quanto possibile, di far cultura.

  4. Violante santo subito!

    Franca

  5. beh, buon viaggio Sam. noi faremmo quanto possiamo in tua assenza. 🙂

  6. A presto! 🙂

  7. Stavolta sei stato troppo contro (-:
    rip

    ho finalmente saldato il debito, eh

  8. allora buon sogno 😉

    Ale

  9. In realtà la sinistra anche prima di berlusconi ha cercato sempre il compromessi con i suoi “oppositori” per quanto concerne le questioni televisive perchè ha sempre pensato solo a ritagliarsi anche piccoli spazi di potere.
    Ciao

  10. Un caro saluto Sam, è da un po che non ci si sente.

    Gians

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: