Un altro simbolo dall'America   7 comments

Obama ha scelto Sonia Sotomayor per la Corte Suprema.

La Sotomayor è una donna di umilissime origini, nata e cresciuta nel Bronx ,senza il padre, morto sul lavoro quando lei era bambina.
La scelta di Obama non è solo la riproposizione del sogno americano. E’ qualcosa di più: è anche la risposta alla crisi, l’invito a credere in se stessi, nello studio, nelle proprie forze, indipendentemente dal punto di partenza. E’ un invito a che i genitori non perdano fiducia, come ha fatto la madre della Sotomayor, infermiera del Bronx, che si è fatta in quattro per garantire un futuro alla figlia.

Con questa scelta, Obama apre ulteriormente al mondo multiculturale, nominando un giudice ispanico, per la prima volta, al vertice del sistema giudiziari.

Questo è il modo di incoraggiare di Obama. Di far capire chi sono gli esempi da seguire. I punti di riferimento.

Con Noemi che dice che "che potrà fare la showgirl o entrare alla Camera, deciderà Papi", che esempio si sta dando al paese? Perché non abbiamo neanche il diritto di avere esempi positivi nel nostro paese?

Annunci

Pubblicato maggio 27, 2009 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con , ,

7 risposte a “Un altro simbolo dall'America

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Nella trasmissione di ieri di Ballarò, ni sono potuto dare diverse risposte nei confronti di quello che ritengo sia punto più basso mai raggiunto dalla classe politica italiana. Se prima la mia era solo un’opinione, ora questa è suffragata anche dai numeri: Pare infatti che nella prima legislatura i parlamentari eletti avessero per il 90% una laurea e una età media intorno ai 46 anni, ora siamo al 62% di parlamentari laureati con una età media di circa 60 anni. Ma dove vogliamo andare con questa gente?

    Un caro saluto,
    Gians

  2. Non andremo da nessuna parte, se continua ad essere eletta certa gente. Ma possiamo cercare di sostenere le persone valide. In attesa, ovviamente, di una legge che permetta di scegliere il proprio candidato.

  3. Perché i diritti ce li stanno togliento tutti uno ad uno; la speranza é stato il primo ad esserci stato sottratto.

    Ciao Sam

    Daniele il Rockpoeta

  4. Dai che prima o poi le cose cambieranno. Vedrai.

  5. Anche tu però, a mettere il dito nella piaga in questo modo. A me a leggere queste notizie comparate viene da piangere.

  6. Certe scelte di Obama saranno pure “costruite” attentamente da coloro che gli curano l’immagine, però nel complesso ha lanciato dei veri segnali di cambiamento. Speriamo che continui per il bene di tutti.
    Ciao

  7. @ Signor Ponza: è uno dei motivi per cui mi alzo la mattina. Cosa farà Obama, oggi?

    @ Paolo: vero, saranno costruite, ma aiutano. E questo è l’importante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: