Come si vota (Ignazio Marino) alle primarie del Pd   5 comments

CHI VOTA (IGNAZIO MARINO) ALLE PRIMARIE DEL PD

Alle primarie possono votare TUTTI i cittadini italiani (e quindi anche i non iscritti al Pd), i cittadini europei residenti in Italia, gli immigrati con permesso di soggiorno e i ragazzi dai 16 anni di età.

Verrà inoltre istituito in tutte le Commis­sioni provinciali per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea nazionale, un seggio per garantire l’esercizio del diritto di voto a cittadini, italiani e stranieri che studiano e lavorano in una provincia diversa da quella di residenza.
Gli studenti e lavoratori, muniti di documento di riconoscimento, debbono pre­sentarsi entro le ore 19.00 del 23 ottobre 2009 presso la sede provinciale del Partito Democratico, dove studiano o lavorano, e comunicare la loro decisione di votare in quella sede provinciale anziché nel seggio del luogo di residenza.

QUANDO SI VOTA (IGNAZIO MARINO) ALLE PRIMARIE DEL PD

Si vota Domenica 25 ottobre dalle ore 7.00 alle ore 20.00 (attenzione! torna l’ora solare).

COME SI VOTA (IGNAZIO MARINO) ALLE PRIMARIE DEL PD

Per votare sono indispensabili un documento d’identità e la tessera elettorale.
Si vota facendo un’unica X sulla lista, ovviamente quella di Marino per il nazionale (e una sulla lista "Tricarico per Marino" per il Piemonte).
IMPORTANTE: per votare bisogna versare un contributo di 2 euro.

DOVE SI VOTA IGNAZIO MARINO ALLE PRIMARIE

Per sapere qual è il tuo seggio elettorale, compila questo form , inserendo la provincia, la città, il numero della sezione elettorale dove voti abitualmente.

Oppure telefona al numero 848.88.88.00

Oppure ancora – ed è la soluzione che mi piace di più, visto che non tutti amano internet e i telefoni possono far passare la voglia – recati nel circolo Pd più vicino, stressali senza pietà, e fatti dire da loro dove cavolo devi andare.

Annunci

Pubblicato ottobre 20, 2009 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con , , ,

5 risposte a “Come si vota (Ignazio Marino) alle primarie del Pd

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Sam quei due euro non per fare polemica spicciola, paiono una questa data al sacrestano durante un funerale. In ogni modo si vota Marino a qualsiasi prezzo. Piccolo dettaglio, comè può votare un sedicenne, se tra i documenti viene chiesta anche la tessera elettorale? chiaro non è il mio caso, ma mi pare una incongruenza. Un saluto,

    Gians

  2. Preferisco pensare che con quei due euro sto pagando il caffé a noi due.
    Mi auguro che non pretendano la tessera elettorale dal 16enne…

  3. E di conseguensa manco dal magiorenne, bevimoci il cafè che è meglio. 😉

    Gians

  4. Votano anche gli italiani residenti all’estero, gli italiani all’estero ma residenti in Italia. E possono farlo andando al seggio più vicino o via internet, comunicando un numero di telefono cellulare personale.

  5. Grazie Sci della precisazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: