Dorina Bianchi torna all'UdC   22 comments

Dorina Bianchi, dopo aver fatto i porci comodi del Vaticano in Commissione Sanità, lascia il Partito Democratico per tornare nell’UdC.

Le ho scritto una letterina. Non so se la leggerà, ma a me ha fatto comunque piacere scriverla.
Ve la propongo:

Gentile senatrice Bianchi,

apprendo dalle agenzie la sua decisione di lasciare il Pd, poiché "è stato una delusione".
Stupisce che questa delusione non le sia apparsa chiaramente all’epoca in cui votò contrariamente al suo gruppo, e in piena linea con la destra, per un’inutile indagine sulla RU486.
Ai miei occhi, senatrice Bianchi, quella sua posizione fu l’ennesima lampante dimostrazione dei limiti di certi cattolici in politica ai quali non importa tanto la tutela degli interessi degli elettori, quanto la volontà di portare in Parlamento le istanze del Vaticano.
Ha ragione, dottoressa Bianchi. Penso anch’io che non la ripiangeranno in molti. Soprattutto non la rimpiangeranno le donne elettrici che non certo grazie a lei potranno un domani abortire in modo non invasivo.
Cordialmente …


PS Se qualcuno vuole farle gli auguri, l’indirizzo è bianchi_d@posta.senato.it

Aggiornamento: la senatrice Bianchi, nonostante la scritta "parliamone" nella foto in cui si gira i capelli, ha cancellato il mio commento (la stessa lettera che vedete sopra) dal suo blog. Cattivona. Un vero cattolico non lo fa!

Annunci

Pubblicato dicembre 6, 2009 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con

22 risposte a “Dorina Bianchi torna all'UdC

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. LA BIANCHI è UNA PERSONA ESPERTA E MOLTO LIBERALE MA HA GIUSTAMENTE DIFESO LE SUE SACROSANTE IDEE IL PD HA PERSO UN’OTTIMA PERSONA POVERI VOI SIETE ORMAI ALL’ISOLAMENTO PIù TOTALE VI RIMANGONO LE PIAZZE……………………….

  2. Non ne sentiremo la mancanza, questo è certo. Quanto al commento che mi precede, spiace che ci sia gente che non ha minimamente capito la portata dell’evento di sabato. Dispiace che molta di questa – anche nel PD – ritenga che sia stata soltanto una delle tante piazze.
    http://massimomarini.blogspot.com

  3. Non spreco parole, Massimo, con gli anonimi che scrivono in maiuscolo…

  4. non so se la perdita dei Teodem come la signora Bianchi provocherà danni elettorali al PD, intanto però questo partito potrà riavere quel carattere laico, tollerante moderno e progressista che doveva informarlo sin dall’inizio, ma che le scelte del buon Veltroni hanno snaturato. Signora Binetti, tocca lei adesso!

  5. Mi associo al commento precedente: ora tocca alla Binetti.
    Marina

  6. I principi etici dettati da un credo religioso non sono qualcosa da tenere in considerazione o da ignorare a seconda dei casi, a proprio piacimento. Chi trasferisce tali princìpi nell’attività politica, come evidentemente fa la senatrice Bianchi, non può trovarsi a proprio agio in un partito che tende sempre di più al progressismo socialista europeo tipico degli ex diesse, relegando quasi a riserva indiana gli attivisti cattolici presenti al suo interno (conosciuti infatti come teodem). Oggi si stanno aprendo nuovi spazi politici per tutti coloro che si ispirano con convinzione alla dottrina sociale cristiana (pensiamo al costituendo asse Casini – Rutelli) : bene ha fatto dunque, a mio avviso, Dorina Bianchi a scegliere di abbandonare il PD, partito che certamente sta deludendo le aspettative di tutti gli ex Margherita, comprese quelle dello scrivente… 

  7. Mi chiedo però, anonimo lettore ex margherita, perché pretendere di trasferire principi di un’unica fede (neppure il cristianesimo, ma il cattolicesimo) in un luogo laico quale dovrebbe essere il Parlamento.
    A questa domanda, in genere rispondete snaturando il termine laicità che diventa: impongo i miei dogmi a tutti.

  8. A me fa schifo che un individuo unto dal signore, votato per vivere da nababbo rispetto ai milioni di esseri umani costretti ad arrancare, abbia il muso così a culo da sbattere la porta in faccia e andarsene dove le pare. Lecito dare le dimissioni, cafone, incivile, pezzente pretendere di avere botte piena e moglie ubriaca. Una persona del genere non da nessuna affidabilità, una legge come l’attuale ne da anche meno. PREFERENZE e OBBLIGO DI USCIRE DAL PARLAMENTO IN CASO DI DIMISSIONI ! Non c’è altra soluzione.

  9. Proprio una cattivona onestamente,,,,,aggiungerei anche un po’ ipocrita e falsa……

    Danieleil Rockpoeta

  10. Diciamo che, essendo stata votata in liste bloccate, avrebbe fatto una bella cosa lasciando il Parlamento. Ma abbiamo già visto Rutelli, Calearo, etc..

  11. Bella Andre…ora sto su splinder…come va? E’ un sacco che non ci sentiamo…io sto una fissa e tu?

  12. Cap sei tornato!!!! Ti metto subito tra i preferiti e ti aggiungo sul mio RSS reader.
    Io sto bene. Tu stai una fissa… ah ah… che vuol dire? 😉

  13. Che sto molto bene amico mio…nuove energie…vecchi ideali…si tira avanti ottimisti e decisi 😉

  14. E sono molto contento.

  15. Devo ammettere che qualcosa di buono nel PD c’è

    rip

  16. verissimo rip!

  17. avevo sentito parlare di lei, è un vero peccato che la RU486 sia una realtà, vero dorina?

  18. E già. E Dorina, quando militava nell’UdC, è stata anche relatrice di quel capolavoro di laicità che è la legge 40 (musica e parole di Camillo Ruini).
    E poi ovviamente a favore dell’astensionismo nel referendum che ne è seguito (anche per l’astensionismo, musica e parole di Camillo Ruini).
    Non la si rimpiangerà.
    Piacere di conoscerti, viola.

  19. Se per voi sostenere le proprie idee vuol dire "fare i porci comodi del Vaticano", questo la dice lunga sulla vostra scarsa cultura democratica e sul vostro inesistente rispetto delle idee altrui. Ma poi di quali "comodi" state parlando? Evidentemente non ci avete capito molto. Vi faccio presente che sono in gioco dei valori, altro che comodi.
    Carmen

  20. Valori che ovviamente vanno bene per te e per Dorina, non per me, non per altre persone.
    Purtroppo voi cattolici non state bene se non imponete i vostri cazzo di valori su tutti. Tutti devono vivere, morire e pagare le scuole cattoliche come dite voi cattolici.
    Per risponderti alla Malvino. Vada a cagare lei e i valori cattolici.

  21. Ciao. Sono lieta che la sen. Dorina Bianchi sia uscita dal PD. Di recente la vidi in tv (e di fianco al nome appariva la scritta PD quindi era ancora dentro). Ascoltai il dibattito e sentendola parlare mi dissi: "Ma da dov’è uscita questa qua?! Rosy (Bindi) salvaci tu!! Questa ci sta squalificando!!!"
    Quindi sono contentissima se ora non è più nel PD. Tanti auguri Dorina, vada pure dove crede ma resti là, per favore!!
    Pippi Sprinter

  22. E pensa che era una relatrice della Legge 40, la spietata, spietatissima legge dettata dai vescovi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: