Ecco a chi vanno i soldi dell'8 per mille destinati allo stato   10 comments

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

Su segnalazione di Giulio Manfredi, radicale storico torinese e compagno dell’Associazione Aglietta ho buttato un occhio al documento sulla ripartizione dell’8 per mille per l’anno 2009. Il link lo potete trovare qui.

Si tratta dei soldi che lo stato dovrebbe destinare a scopi culturali e sociali, che derivano da chi ha scelto come preferenza per l’8 per mille, appunto, lo stato.

Su un totale di 43 milioni di euro, circa la metà vanno – dopo una lettura per altro prudente – ad enti collegati direttamente alla Chiesa Cattolica.

Circa 21 milioni sono stati destinati a Parrocchie, Confraternite, Arciconfraternite, Monasteri, Comunità di suore, Compagnia di Gesù, Pontificia Università, Diocesi e perfino – una vera beffa – al Ministero degli Interni, fondo edifici di culto. In questo rapido calcolo non inserisco il mondo dell’associazionismo che potrebbe far capo alla Chiesa Cattolica.

Le quote sono  giustificate per la conservazione e restauro di beni architettonici, artistici, librari.

Una cifra irrisoria va agli Archivi statali. Da quanto lo stato destina, sembra che  non possegga che qualche edificio storico da rimettere in sesto, pochi musei da sistemare, pochissime opere d’arte da conservare o restaurare, considerato che una buona fetta di quanto resta va ai comuni terremotati dell’Abruzzo.

Questi, in ogni caso, non hanno ancora le case, ma di certo avranno le chiese…

 

Chi non riesce a leggere questi numeri, o è stupido o è in malafede.

 

Buon 17 gennaio, giornata dedicata alla memoria di Giordano Bruno e di tutte le vittime dell’inquisizione.

Annunci

Pubblicato febbraio 17, 2010 da samuelesiani in Senza categoria

Taggato con ,

10 risposte a “Ecco a chi vanno i soldi dell'8 per mille destinati allo stato

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Ancora una presa per i fondelli da parte di… chi?
    Il Presidente Mauro Morganti (partitodeiliguri@alice.it)

  2. Sam è così dai tempi dei patti lateranensi, se vuoi divertiti a fare un calcolo su quanto ad oggi la carità dei lavoratori ha datto a preti suore e pedofili consacrati.

    Gians

  3. No, no. A casa non ho né una cassa di Maalox, né di Plasil.
    Era una cosa che mi sono trovato tra le mani.

  4. La Chiesa è un cancro con metastasi ovunque. Le più gravi sono nel Parlamento.

  5. no comment….! Le cifre parlano da sole!

  6. Concordo. Il parassita ha molta fame…

  7. In questo caso l’acido ursodesossicolico è un toccasana, infatti è il fegato che ci sta spapolando.

    Gians

  8. Io lo verso a centri di ricerca oppure Università. In ogni caso alla ‘scienza’.
    Dici che c’è la fregatura pure lì?
    I soldi andrebbero sempre seguiti, dal mittente, sino al destinatario. Invece ci af-fidiamo, senza chiedere, senza informarci.
    Sbagliato accidenti, sbagliatissimo.

    Grazie, post interessante!

    LL

  9. Importante. Condivido. 

  10. LL, credo sia utile fai pure. Spero che esca un comunicato nel pomeriggio da parte della nostra Associazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: