Per Sodano, la testimonianza delle vittime è un 'chiacchiericcio'.   3 comments


"E’ con lei il popolo di Dio, che non si lascia impressionare dal chiacchiericcio del momento, dalle prove che talora vengono a colpire la comunità dei credenti".


Con queste parole dette in occasione della messa pasquale di oggi, il cardinale Sodano dimostra in modo spregiudicato la veridicità del fatto che la chiesa abbia sempre protetto se stessa, e continui a farlo, anche a discapito delle vittime.

Come è possibile considerare ‘chiacchiericcio’ le accuse, centinaia e centinaia di testimonianze, in tutto il mondo, di ex-vittime e sopravissuti di preti pedofili?

Ecco dunque di che razza di persone staimo parlando. Persone protette anche da buona parte del proprio stesso gregge,  convinto che vi sia in corso un tentativo di distruggere la chiesa, perché chi è con Gesù è libero e fa paura (cit.)

Quei cattolici, come quelli che, ascoltate le parole di Sodano in piazza San Pietro oggi, non hanno sentito in coscienza di andarsene da lì, scandalizzati e offesi dalle parole dell’alto prelato, sono corresponsabili dei casi di abusi che la chiesa ha pervicamente coperto, ma non solo: sono anche corresponsabili per tutte quelle vittime che non testimonieranno per paura di non essere credute o di subire una gogna, nella quale le vittime diventano colpevoli.

A quei cattolici, pieni di libertà e verità, infrangibili, inattaccabili dal dubbio, non arriverà mai alle orecchie il lamento delle vittime, come le parole di Barbara Blaine, uno dei leader di Snap, rete americana che lotta per le vittime sopravissute ai preti pedofili:"Le vittime cercano consolazione e guarigione e non dovrebbero essere insultate e sentirsi dire che le loro parole sono chiacchiericcio" 

Annunci

3 risposte a “Per Sodano, la testimonianza delle vittime è un 'chiacchiericcio'.

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. allora quello che dirà il Papa, lo considererò un chiacchericcio.D'altronde sembra che l'attuale Papa sia resonsabile di un documento che imponeva ai sacerdoti di denuciare i "coilleghi" pedofili.In ogni caso può un sacerdote stare zitto, o almeno anonimamente, segnalare? Ma che lavaggio del cervello gli fanno in seminario? Pensano davvero che Cristo li condanna se fanno sapere che un prete ha violentato un bambino? E se questi sono i sacerdoti che dovrebbero guidare le pecore (noi, cioè i pecoroni) dove ci porteranno? In quale burrone? Da oggi mi fiderò ancora meno dei sacerdoti.D'altronde basta confrontare il catechismo con la sacra scrittura per ricordare che frasi come "anima spiritualizzata" sono idiozie senza fondamento.

  2. il nostro è chiacchiericcio, vista la pesante incidenza sul voto dei baciapile.mettiamoci l'anima in pace, il cattolicesimo è sempre più fondametalista, sempre più ottuso ed anacronistico, sempre più barricato all'interno delle sue stupide ed inutili convinzioni.si può credere in dio, ma non in chi crede di esserlo.

  3. concordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: