Iva Zanicchi a L’infedele è stata piuttosto fedele   2 comments

Una delle cose più interessanti della trasmissione L’infedele di ieri sera è stata notare il terrore negli occhi della Zanicchi dopo  la telefonata del boss e come la voce del padrone avesse dato inizio al solito starnazzare sul modello Lupi o Santanchè, per capirsi. 

Ma c’è un’altra cosa che mi ha colpito maggiormente ed è stata sempre offerta dall’ex cantante di balera che ci ha mostrato la cifra esatta del pensiero del tipico elettore berlusconiano.
Lerner cita un passo del secondo video di B, quello in cui accusa la polizia sostenendo che presso le abitazioni delle ragazze, le perquisizioni erano state compiute con il più totale disprezzo della dignità della persona e della loro intimità. La Zanicchi ribatte che il premier non aveva mai detto quelle parole. Lerner le offre quindi un foglio con la trascrizione del video.

La Zanicchi, con il foglio in mano, la butta in vacca: “Non riesco a leggere una riga!“, cercando forse di rendersi simpatica.

Esempio perfetto di come neppure di fronte all’evidenza, un berlusconiano è in grado di vedere. E questo non è davvero solo un problema di vista.

Annunci

Pubblicato gennaio 25, 2011 da samuelesiani in povera patria

Taggato con , , ,

2 risposte a “Iva Zanicchi a L’infedele è stata piuttosto fedele

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Ricorda in maniera agghiacciante il bispensiero di Orwell…

  2. Silvio lo si vota per fede.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: