Le coppie gay sono famiglia (lo dice anche la Cassazione)   Leave a comment

In attesa di vedere i risultati dell’ultimo censimento, nella speranza che esca in modo chiaro e incontrovertibile il numero delle coppie gay conviventi, la Corte di Cassazione – in seguito al caso di una coppia gay sposata all’estero che ha cercato di far trascrivere il matrimonio nel nostro paese – ha scritto parole che fanno il rumore di un muro che crolla:

Le coppie omosessuali, se con l’attuale legislazione “non possono far valere il diritto a contrarre matrimonio ne’ il diritto alla trascrizione del matrimonio celebrato all’estero”, tuttavia hanno il “diritto alla ‘vita familiare”‘ e a “vivere liberamente una condizione di coppia” con la possibilità, in presenza di “specifiche situazioni”, di un “trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata”.

La Corte di Cassazione prende inoltre atto che è “è stata radicalmente superata la concezione secondo cui la diversità di sesso dei nubendi è presupposto indispensabile, per così dire naturalistico, della stessa esistenza del matrimonio”.

Non so se è un giorno storico. Di certo, è stato fatto un gran passo avanti dalla giurisprudenza, in attesa che arrivi alla società e ancor dopo, alla politica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: